Rubriche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
  • Rubrica: Incontro con l`Arte (Michele Digrandi)

Paesaggio ibleo (1997) – Acrilico su cartone telato cm. 50x40

 

Succede a tanti artisti: in ogni produzione artistica si rappresentano gli umori e le sensazioni di quel preciso momento, o di luoghi che ti fanno percepire certi umori e certe sensazioni.

È difficile ripetersi ed anche riappropriarsi di quegli istanti.

A volte ci si ferma in tempo e a volte no.

Può capitare anche che, in un preciso momento si possa non avere gli strumenti adatti e per non perdere l’attimo si dipinga… senza pennelli, come ho fatto io nell’opera proposta qui.

 

Michele Digrandi 

 

::

Rossi papaveri tra steli di spighe mature...

Sibila zefiro come nenia d’amore che accoglie sospiri...

Macchia virente l’allegro carrubo ad ali porto sicuro.

E lo stupore avanza scorgendo la vitrea scheggia di cielo.

Giovanna Cappuzzello

 

Sensibile interprete di ciò che vive nel suo animo, non produce creazioni meccaniche, o fotografiche, ma realizzazioni poetiche in cui l’essenza è vita spirituale senza la quale niente ha valore...

(da Carmen Martinelli)

In questo concetto c’è la vera essenza del tuo essere artista.

Giovanni Campo

 

Hai una sensibilità profonda, la tua pittura è reale e metafisica allo stesso tempo, se si osserva da vicino è molto curata nelle texture e presenta sempre un buon equilibrio cromatico, sia nelle opere delicate che in quelle con contrasti.

Adriana Stella

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.